Saipem accelera al ribasso su scenario debole, rinvio vendita società

lunedì 16 marzo 2015 11:53
 

MILANO, 16 marzo (Reuters) - Saipem è in deciso ribasso a Piazza Affari, penalizzata dal mercato a seguito della presentazione agli analisti del piano strategico della controllante Eni, venerdì scorso, che non contempla la cessione della società fra gli 8 miliardi di dimissioni da realizzare.

Intorno alle 11,45 il titolo è in asta di volatilità, segnando un ribasso del 4,59% a 8,63 euro a fronte del settore oil&gas europeo stabile.

"L'outlook del settore è sotto gli occhi di tutti, il petrolio continua a scendere, inoltre nel piano di Eni non si parla di una cessione di Saipem", così spiega il ribasso odierno un analista di una grossa banca d'affari italiana.

E anche l'attesa per il possibile arrivo di Stefano Cao al vertice della società di ingegneristica e costruzioni al posto di Umberto Vergine, se da un lato vuol dire un maggiore coinvolgimento da parte di Eni per un rilancio di Saipem, "dall'altro potrebbe fare ritornare l'ipotesi di un aumento di capitale", conclude l'analista.

(Giancarlo Navach)

Sul sito www.reuters.it altre notizie Reuters in italiano. Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia