Qe, rischio scarsità bond sovrani? C'è un prezzo per tutto - Visco

sabato 14 marzo 2015 14:53
 

CERNOBBIO, 14 marzo (Reuters) - Il governatore di Banca d'Italia Ignazio Visco ritiene superabile il rischio che non ci siano sufficienti titoli di Stato da acquistare nell'ambito del programma di quantitative easing avviato dall'Eurosistema, per la ritrosia di alcuni investitori istituzionali a mettere i titoli sul mercato.

"E' vero che ci possono essere effetti di quantità. Uno dice 'come si fa se finiscono i titoli di Stato da comprare perchè sono nel portafoglio di fondi pensione, assicurazioni che non si vogliono liberare di questi?", si è chiesto Visco, richiamando un dubbio evocato da analisti e investitori nelle scorse settimane.

"Io credo ci sia un prezzo per tutto", ha detto il numero uno di Bankitalia, che questa settimana, accanto alla Bce, sta acquistando titoli di Stato italiani, nell'ambito del programma di quantitative easing, volto a riportare l'inflazione nella zona euro verso il target del 2%.

Uno dei canali attraverso cui tale programma agisce, ha spiegato Visco, "è proprio il portfolio rebalancing, e quindi noi possiamo comprare molti titoli pubblici. Saranno altri titoli di lungo termine che saranno incentivati nel mercato e che potranno essere utilizzati per finalità importanti di investimento", ha concluso.

(Elvira Pollina)

Sul sito www.reuters.it altre notizie Reuters in italiano. Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia