Borsa Usa rimbalza con rialzo greggio, dati occupazione, deal Pfizer

giovedì 5 febbraio 2015 17:10
 

5 febbraio (Reuters) - L'azionario Usa è positivo con gli indici che rimbalzano dalle vendite della vigilia grazie al rialzo del prezzo del petrolio, ai dati sul mercato del lavoro e alla notizia sulla maxi-acquisizione di Pfizer nel settore farmaceutico.

Secondo i dati pubblicati dal Dipartimento del lavoro Usa le richieste settimanali di sussidi di disoccupazione sono salite a 278.000, sotto le attese di 290.000. Il dato arriva all'indomani di quello sull'occupazione del settore privato, inferiore alle attese, e alla vigilia del rapporto mensile sul mercato del lavoro.

"L'occupazione continua a migliorare ad un ritmo moderato, che comunque rispetto al passato appare molto sostenuto, il che significa che le persone trovano lavoro e questo è molto positivo per l'economia", dice David Heidel, investment strategist a US Bank Wealth Management.

"Il problema è che ogni volta che si conferma un miglioramento della situazione del mercato del lavoro questo suscita anche preoccupazioni che la Fed possa agire più rapidamente per alzare i tassi mentre continuano le forze schizofreniche al rialzo e al ribasso sugli asset più rischiosi come l'azionario", ha aggiunto.

Sul fronte del mercato petrolifero le quotazioni hanno ripreso i rialzi con il greggio Usa che balza del 4,8% a 50,77 dollari il barile. Sulla scia di questo movimento l'indice S&P del settore energetico segna un rialzo dell'1,4%.

Ad aggiungere un tono positivo al mercato è anche la notizia che Pfizer acquisirà Hospira per circa 15 miliardi di dollari. Il titolo Hospira è schizzato a +35% ed è il miglior titolo dell'S&P 500, mentre Pfizer guadagna il 3% circa.

Attorno alle 17,00 italiane il Dow Jones sale dello 0,92%, l'S&P 500 dello 0,85% mentre il Nasdaq guadagna lo 0,7% circa.

Tra gli altri titoli Twitter avanza di oltre il 3% dopo che Bloomberg ha scritto che la società ha raggiunto un accordo con Google per facilitare la ricerca dei suoi tweet online.

Sul sito www.reuters.it altre notizie Reuters in italiano. Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia