Hera, offerta per base clienti E.On Italia non migliorabile -presidente

mercoledì 4 febbraio 2015 09:46
 

MILANO, 4 febbraio (Reuters) - L'offerta di Hera per la base clienti nel gas messa in vendita da E.On Italia non è migliorabile e la procedura non è chiara.

A dirlo è il presidente della multi-utility di Bologna, Tomaso Tommasi di Vignano.

"Abbiamo fatto la nostra offerta che resta quella e non è migliorabile, ma la procedura di vendita non è chiara: c'è un rimbalzo di responsabilità fra la Germania e l'adviser", ha detto Tommasi a margine di un convegno sulle utility a Milano.

Il manager ha poi aggiunto che sull'offerta "è stata messa una deadline, ma loro non si sbilanciano".

Nei giorni scorsi i tedeschi hanno venduto al gruppo ceco Eph le centrali a gas e a carbone italiane di E.On avviando così di fatto lo spezzatino del gruppo. Restano da vendere le centrali idroelettriche, eoliche e fotovoltaiche e la base clienti.

(Giancarlo Navach)

Sul sito www.reuters.it le altre notizie Reuters in italiano. Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia   Continua...

 

AGGIORNAMENTO

  • Italy
  • US
  • UK
  • Europe
Hera, offerta per base clienti E.On Italia non migliorabile -presidente | Notizie | Società Estere | Reuters.com
    chart
  • FTSEMIB
    19,741.75
    -0.54%
  • FTSE Italia All-Share Index
    21,860.79
    -0.53%
  • Euronext 100
    976.53
    -0.16%