Buzzi corre su multipli acquisto asset Lafarge-Holcim da parte di Crh

lunedì 2 febbraio 2015 11:01
 

MILANO, 2 febbraio (Reuters) - Seduta al galoppo per Buzzi Unicem, galvanizzata dalla cessione di asset a Crh da parte di Lafarge e Holcim.

Attorno alle 10,50, infatti, il titolo della società cementiera guadagna il 3,58%, a 11,27 euro, dopo aver segnato un massimo di 11,33 euro. Intensi ma non eccezionali gli scambi: sono passati di mano circa 730.000 pezzi, contro una media dell'intera seduta di 1,4 milioni negli ultimi trenta giorni.

La società di costruzioni irlandese ha annunciato l'acquisizione di asset per 6,5 miliardi di euro.

Un broker italiano, in una nota a commento dell'operazione, sottolinea che la valutazione degli asset è pari a un rapporto enterprise value/Ebitda di 8,7 volte. Considerato che lo split geografico degli asset comprati da Crh è simile al business di Buzzi, con l'eccezione dell'esposizione del gruppo italiano alla Russia, l'attuale quotazione di Buzzi, che corrisponde a un rapporto EV/Ebitda di circa 6,7 volte, proietta uno sconto del 25% che, a detta del broker, non è giustificabile.

Sul sito www.reuters.it altre notizie Reuters in italiano. Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia