Zona euro, Pmi manifattura gennaio segnala crescita ridotta

lunedì 2 febbraio 2015 10:15
 

LONDRA, 2 febbraio (Reuters) - L'attività del settore manifatturiero della zona euro è cresciuta in misura ridotta a gennaio grazie alla politica di taglio dei prezzi delle imprese, mentre l'indebolimento della valuta unica ha dato un contributo marginale nell'attrazione di nuovi ordini dall'estero.

E' quanto emerge dall'indice Pmi (Purchasing managers' index) elaborato da Markit sulla base di un'indagine congiunturale tra i direttori acquisti di settore, che il mese scorso è risultato pari a 51,0.

La lettura finale è in linea con la stima flash diffusa due settimane fa e denota un lieve miglioramento rispetto a dicembre, quando l'indice si è attestato a 50,6, dunque appena sopra la soglia di 50 punti, spartiacque tra crescita e contrazione.

Sul sito www.reuters.it altre notizie Reuters in italiano. Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia