Borsa Usa in ribasso su timori economia, stabilità zona euro

venerdì 30 gennaio 2015 19:34
 

NEW YORK, 30 gennaio (Reuters) - L'azionario Usa perde terreno sui timori per la crescita economica interna e per la stabilità della zona euro, con potenziali riflessi negativi sui risultati societari.

Il dato sul Pil del quarto trimestre ha visto un rallentamento a +2,6% nonostante un tasso di crescita delle spese per consumi record dal 2006.

Pesano le dichiarazioni del ministro greco delle Finanze, secondo le quali il governo non intende collaborare con l'Unione Europea e il Fondo Monetario Internazionale e non chiederà un'estensione del programma di aiuti.

Alle 19,25 italiane il Dow Jones cede lo 0,8%, l'S&P 500 lo 0,7%.

Google in rialzo del 4,8% anche se il fatturato, in rialzo del 15% nel quarto trimestre, si è rivelato di poco inferiore alle previsioni degli analisti.

Amazon balza del 13,5% dopo aver annunciato conti trimestrali migliori delle attese grazie alle forti vendite nel periodo natalizio.

Chevron scivola, dopo aver annunciato che investirà quest'anno 35 miliardi di dollari in progetti su greggio e gas, il 13% in meno rispetto al 2014.

Risultati migliori delle attese spingono al rialzo il titolo Visa.

Sul sito www.reuters.it altre notizie Reuters in italiano

Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia