Borsa Usa sotto pressioni per timori zona euro, balzo Amazon dopo conti

venerdì 30 gennaio 2015 17:39
 

NEW YORK, 30 gennaio (Reuters) - I timori sulla stabilità della zona euro e sui potenziali riflessi sui risultati societari delle società americane mettono sotto pressione l'azionario Usa.

In aggiunta nel pomeriggio è stato diffuso il dato sul pil del quarto trimestre che ha rallentato a +2,6% nonostante un tasso di crescita delle spese per consumi record dal 2006.

"Il mercato azionario sta cercando di gestire l'incertezza nel mondo. Oggi la Grecia è nella testa di ciascuno di noi", spiega Paul Zemsky, responsabile investimenti di Voya Investment Management.

Alle 17,30 italiane il Dow Jones cede lo 0,68%, l'S&P 500 lo 0,72%, il Nasdaq lo 0,30%.

Amazon balza dell'11,43% dopo aver annunciato conti trimestrali migliori delle attese grazie alle forti vendite nel periodo natalizio.

Chevron scivola del 2,90% dopo aver annunciato che investirò quest'anno 35 miliardi di dollari in progetti su greggio e gas, il 13% in meno rispetto al 2014.

Risultati migliori delle attese spingono al rialzo il titolo Visa (+4,92%).

Google sale di oltre il 4% nonostante i ricavi, cresciuti del 15% nel quarto trimestre, siano risultati inferiori alle attese.

Sul sito www.reuters.it altre notizie Reuters in italiano. Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia