Poste, Ipo entro l'anno, definiti i global coordinator - fonti

venerdì 30 gennaio 2015 14:12
 

MILANO, 30 gennaio (Reuters) - E' stato definito il gruppo delle banche che saranno global coordinator per l'ipo di Poste Italiane, il cui sbarco sul mercato è previsto entro quest'anno.

Lo riferiscono due fonti vicine all'operazione.

Global coordinator saranno Unicredit, Mediobanca, Banca Imi, Bofa Merril Lynch e Citi, mentre tra i principali bookrunners figurano Credit Suisse, Ubs, Goldman Sachs, Jp Morgan e Morgan Stanley.

Il governo ha deciso di collocare sul mercato fino al 40% di Poste e punta ad incassare tra i 4 e i 5 miliardi.

Il Tesoro nell'operazione è assistito da Lazard e dallo studio legale Gianni Origoni Grippo Cappelli & Partners, mentre a fianco di Poste ci sono Rotschild e Clifford Chance.

Sul sito www.reuters.it le altre notizie Reuters in italiano. Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia

 

AGGIORNAMENTO

  • Italy
  • US
  • UK
  • Europe
Poste, Ipo entro l'anno, definiti i global coordinator - fonti | Notizie | Società Estere | Reuters.com
    chart
  • FTSEMIB
    19,741.75
    -0.54%
  • FTSE Italia All-Share Index
    21,860.79
    -0.53%
  • Euronext 100
    976.53
    +0.00%