Borsa Milano passa in positivo, restano pesanti Mps e petroliferi

giovedì 29 gennaio 2015 13:04
 

MILANO, 29 gennaio (Reuters) - Piazza Affari recupera le perdite della mattinata e passa in lieve rialzo.

La seduta odierna esprime un sentiment positivo verso gli industriali ma penalizza i petroliferi per gli effetti del lungo trend di ribasso delle quotazione del greggio sui conti delle compagnie.

"E' un mercato abbastanza equilibrato e senza scossoni che resta sostenuto dal QE della Banca centrale europea e scende solo se ci sono notizie veramente negative che al momento non sembrano esserci", commenta un operatore.

"Certamente le trimestrali non sembrano promettere niente di buono e non vedo grossi motivi per comprare", aggiunge.

Intorno alle 12,50 il FTSEMib sale dello 0,44%, e l'Allshare dello 0,41% mentre il futures sull'indice è in risalita dai minimi e si riporta sopra 20.500 punti.

Volumi sull'azionario per circa 1,4 miliardi di euro.

L'indice europeo FTSEurofirst 300 cede un marginale 0,03% ma la borsa greca rimbalza del 3% dopo il crollo di ieri anche se le preoccupazioni sulle future negoziazioni tra Atene e la Troika si riflettono sulla salita dei rendimenti dei titoli di Stato.

Positivi i derivati sugli indici Usa segnalando un avvio di seduta positivo a Wall Street dopo le perdite di ieri sui segnali che la Fed Usa è intenzionata ad alzare i tassi d'interesse quest'anno.

Lettera sui petroliferi penalizzati dai risultati trimestrali di Royal Dutch Shell sotto le attese e dall'annuncio di svalutazioni da parte di Vallourec.   Continua...