Italia, Pil 2015 in rialzo 0,7%, positivi anche investimenti -Prometeia

giovedì 29 gennaio 2015 11:34
 

MILANO, 29 gennaio (Reuters) - Nel 2015 il Pil italiano salirà dello 0,7% e, tra le componenti, torneranno a essere positivi anche gli investimenti in crescita dello 0,4%.

A prevederlo è il centro studi Prometeia che in tema di titoli di Stato vede lo spread Btp/Bund a 10 anni scendere sotto i 100 punti base nell'autunno 2015 per poi mantenersi a quota 90. Mentre il rendimento del titolo 10 anni è atteso a 1,3% a fine 2015.

In tema di lavoro Prometeia vede un effetto positivo del Jobs Act anche se il tasso di disoccupazione 2015 si attesterà ancora al 12,8%. Aumenterà però di 110.000 unità il numero degli occupati.

In tema di Pil Prometeia migliora la sua stima dal +0,5% precedente grazie al deprezzamento dell'euro e al crollo delle quotazioni del petrolio, mentre sul piano nazionale il centro studi si aspetta un effetto positivo anche dai flussi turistici legati all'Expo.

"L'accelerazione più forte si manifesterebbe nel corso di quest'anno quando la crescita tendenziale negativa (-0.4 per cento) dell'ultimo trimestre del 2014 diventa positiva all'1,3 per cento nell'ultimo trimestre del 2015" commenta Prometeia. "Gli effetti espansivi dello scenario descritto si rafforzeranno nel corso del 2016, quando la crescita del Pil raggiungerebbe l'1,4 per cento, per poi proseguire su ritmi analoghi sino al termine del 2017".

Sul sito www.reuters.it altre notizie Reuters in italiano. Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia