Finmeccanica sale dopo rialzo target 2014 e piano,delude assenza novità M&A

mercoledì 28 gennaio 2015 10:17
 

MILANO, 28 gennaio (Reuters) - Finmeccanica tonica in borsa all'indomani della pubblicazione del piano industriale, accompagnata da una revisione al rialzo delle guidance 2014. Nessuna novità è stata invece annunciata sulla cessione della divisione trasporti, per la quale è stato dato mandato all'AD di proseguire i negoziati per giungere "al più presto" a una soluzione.

Un sindacalista dà per scontata la vendita di Ansaldo Breda e STS a Hitachi. Il Messaggero parla di una rimonta di Insigma e di nuovo Cda sul tema tra 7-10 giorni.

Intorno alle 10, in un mercato leggermente positivo il titolo sale del 3,4% a 9,33 euro, sotto i massimi d'avvio a 9,44 euro, con volumi nella norma.

Esn/Banca Akros, delusa per il mancato annuncio dell'acquirente di Ansaldo Breda e STS (piatta in borsa), giudica superiori alle attese i target finanziari del piano, ad eccezione del free cash flow. Confermato il giudizio "buy" e target a 10,5 euro.

Anche Equita ribadisce il "buy" con target price a 9,4 euro e sottolinea che i nuovi target 2014 e quelli di piano sono oltre le attese.

Intanto alle 12 inizierà la presentazione del piano alla comunità finanziaria.

Sul sito www.reuters.it altre notizie Reuters in italiano. Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia