PUNTO 1-Stm, per 2015 attesa crescita ricavi, benefici cambio

mercoledì 28 gennaio 2015 10:22
 

(Riscrive con dettagli, dichiarazioni, cambia titolo)

MILANO/PARIGI, 28 gennaio (Reuters) - Stm , il più grande produttore europeo di semiconduttori, prevede un ritorno alla crescita dei ricavi nel 2015, ma finora non sembra aver raccolto i frutti del calo dell'euro, che hanno contribuito a spingere le sue azioni in rialzo del 21% a gennaio.

"Il nostro obiettivo principale per il 2015 è di continuare a conseguire miglioramenti rispetto all'anno precedente, tornando a crescere in termini di ricavi e continuando a ottimizzare la nostra struttura dei costi", spiega in una nota Carlo Bozotti, President & CEO di STMicroelectronics.

Poiché il 90% o più delle sue vendite è in dollari e il 60% delle spese operative è in euro, la società è considerata uno dei maggiori beneficiari del repentino indebolimento dell'euro, secondo le stime di Exane Bnp Paribas.

Ma per il direttore finanziario della società, Carlo Ferro, la società impiegherà del tempo per godere degli effetti del cambio valutario.

"Constateremo i benefici del dollaro forte ma ci vorrà qualche trimestre perché ciò si concretizzi", ha spiegato durante una conference call con gli analisti.

Intorno alle 10,20 le azioni salgono di circa lo 0,7% a Parigi ed ello 0,8% a Milano.

Il gruppo franco-italiano ha chiuso il quarto trimestre 2014 con ricavi in calo a 1,83 miliardi di dollari da 2,01 miliardi e con un ritorno all'utile netto per 43 milioni da una perdita, un anno prima, di 36 milioni di dollari.

Il 2014, spiega la nota, si chiude così con un risultato netto di 128 milioni di dollari dal rosso di 500 milioni del 2013.   Continua...