Grecia, nuovo governo blocca vendita porto Pireo

martedì 27 gennaio 2015 19:04
 

ATENE, 27 gennaio (Reuters) - Il nuovo governo greco guidato da Syriza, il partito di sinistra vincitore delle elezioni di domenica, bloccherà la vendita della quota di maggioranza del porto del Piraeus, il più grande della Grecia, avviata dal precedente esecutivo.

Lo ha detto il vice ministro responsabile per l'attività marittima, Thodoris Dritsas, a Reuters. "L'accordo con Cosco sarà rivisto a beneficio del popolo greco".

La Grecia aveva messo in una short list la cinese Cosco Group e altri quattro soggetti come potenziali acquirenti del 67% di Piraeus Port Authority OLP lo scorso anno a seguito del programma di provatizzazioni concordato con i creditori internazionali.

Le offerte vincolanti erano previste per la fine del mese.

Sul sito www.reuters.com altre notizie Reuters in italiano. Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia