Russia, decisioni su rating "motivate politicamente" - Cremlino

martedì 27 gennaio 2015 12:00
 

MOSCA, 27 gennaio (Reuters) - Il portavoce del presidente russo Vladimir Putin ha detto oggi che le decisioni prese dalle agenzie di rating sono "motivate politicamente", dopo che l'americana S&P ha abbassato il rating per il credito sovrano sotto l'investment grade.

"Sono politicamente motivate e di conseguenza è improbabile che le società sagge possano tenerle in considerazione", ha detto Dmitry Peskov.

Intorno alle 11,50, il rublo scambia contro il dollaro a 67,7 (-0,87%). In borsa, l'indice Micex basato sul rublo sale del 2,1% a 1.677,28 punti mentre l'Rts basato sul dollaro è in calo dello 0,2%.

Sul sito www.reuters.it le altre notizie Reuters in italiano. Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia