27 gennaio 2015 / 10:30 / 3 anni fa

PUNTO 3-Eni prezza bond 11 anni da 1 mld a reoffer 99,268, cedola 1,5%

(Aggiunge pricing, altri dettagli)

MILANO, 27 gennaio (Reuters) - Eni ha prezzato un bond a 11 anni da un miliardo di euro a reoffer 99,268 a fronte di ordini che hanno superato i 5,1 miliardi.

Lo riferiscono i lead managers dell‘operazione.

Il pricing corrisponde a 78 punti base sopra il midswap, il minimo della forchetta di rendimento. Una prima guidance era stata fornita stamane tra 90 e 95 punti base sopra midswap, poi rivista in area 80 (+/- 2 pb).

La cedola è dell‘1,5% e il rendimento dell‘1,573%.

Eni ha rating ‘A3’ per Moody’s e ‘A’ per S&P.

L‘operazione è gestita da Barclays, Credit Agricole, Citi, JP Morgan e UniCredit.

La scorso 20 gennaio il Cda Eni aveva deliberato la possibile emissione di uno o più prestiti obbligazionari per un ammontare complessivo fino a 2 miliardi di euro (o equivalente in altra valuta), in una o più tranche entro il 31 dicembre 2015 .

In una nota diffusa stamane la società spiega che la nuova emissione avviene nell‘ambito di quanto deliberato dal Cda ed “è volta a mantenere una struttura finanziaria equilibrata in relazione al rapporto tra indebitamento a breve e a medio-lungo termine e alla vita media del debito” della società.

Le principali scadenze obbligazionarie di Eni nel 2015 sono collocate a fine giugno: un bond da un miliardo a tasso fisso e un altro da un miliardo a tasso variabile, entrambi emessi nel 2009.

Sul sito www.reuters.it le altre notizie Reuters in italiano. Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia

0 : 0
  • narrow-browser-and-phone
  • medium-browser-and-portrait-tablet
  • landscape-tablet
  • medium-wide-browser
  • wide-browser-and-larger
  • medium-browser-and-landscape-tablet
  • medium-wide-browser-and-larger
  • above-phone
  • portrait-tablet-and-above
  • above-portrait-tablet
  • landscape-tablet-and-above
  • landscape-tablet-and-medium-wide-browser
  • portrait-tablet-and-below
  • landscape-tablet-and-below