RPT-WDF, Aena in prospetto Ipo ribadisce no a revisione contratti

lunedì 26 gennaio 2015 19:05
 

(elimina refuso in primo paragrafo)

MILANO, 26 gennaio (Reuters) - Il gestore degli aeroporti spagnoli Aena si fa forte del parere dell'Avvocatura dello Stato per rigettare le richieste di World Duty Free di una revisione dei contratti di affitto, ma mette in conto possibili cause legali.

E' quanto emerge dal prospetto dell'offerta pubblica di vendita pubblicato nei giorni scorsi dal gruppo spagnolo.

"World Duty Free Group ha chiesto, attraverso diverse comunicazioni ad Aena, la revisione del contratto", spiega nel prospetto il gestore aeroportuale. World Duty Free ritiene infatti che "le stime del traffico presentate da Aena al momento della gara non fossero corrette".

Lo scorso ottobre World Duty Free ha reso noti i dettagli dei contratti spagnoli e gli affitti erano risultati sensibilmente più alti di quanto stimato dagli analisti. Il management aveva spiegato che la definizione dei termini dei contratti era avvenuta sulla base delle previsioni di traffico fornite da Aena.

"A questo proposito, l'Avvocatura dello Stato nella relazione del 30 dicembre 2014 ha messo in evidenza che è una facoltà discrezionale di Aena, in qualità di locatore, la revisione degli affitti minimi garantiti e che Aena non si assume nessuna responsabilità per le stime di traffico realizzate. In conclusione, l'Avvocatura dello Stato ritiene che la richiesta di World Duty Free sia impraticabile per mancanza di fondamento giuridico", continua il prospetto.

"Così, dal momento che la richiesta di revisione da parte di World Duty Free è stata negata da Aena, World Duty Free potrebbe ricorrere ai tribunali", conclude il gruppo spagnolo, che punta a debuttare in borsa a febbraio.

(Elisa Anzolin)   Continua...