Forex, euro sale su franco, tonico sui cross malgrado timori Grecia

lunedì 26 gennaio 2015 15:31
 

NEW YORK, 26 gennaio (Reuters) - L'euro guadagna quasi il 2% contro il franco svizzero, riportandosi al di sopra della parità, e registrando la miglior perfomance nel processo di rimonta successivo al crollo dovuto alla decisione dalla SNB di disancorare la valuta nazionale dall'euro, lo scorso 15 gennaio.

Prima del rialzo, l'euro/franco era sceso oggi fino al minimo di seduta di 0,9790, sulla scia dei timori relativi al blocco monetario generati dalla vittoria greca di Syriza. A monte del rialzo dell'euro, i trader citano un intervento della banca centrale svizzera.

Attorno alle 15,10 l'euro vale 1,0046/52 franchi svizzeri da una chiusura venerdì a 0,9862 franchi.

La moneta unica ha recuperato terreno anche contro il dollaro, dopo essere crollata ai minimi di oltre 11 anni. L'euro, in picchiata sulla scia delle elezioni in Grecia, era sceso fino a 1,1098 dollari, un livello che non si vedeva da settembre 2003.

Contro lo yen l'euro è salito di oltre l'1% fino a un massimo di seduta di 133,55.

ORE 15,15 CHIUSURA EURO/DOLLARO 1,1251/53 1,1207 DOLLARO/YEN 118,36/37 117,74 EURO/YEN 133,18/21 132,02 EURO/STERLINA 0,7490/95 0,7477 ORO SPOT 1.284,30/4,55 1.294,15/4,95

- Sul sito www.reuters.it altre notizie Reuters in italiano. Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia