UnipolSai, voto plurimo ipotesi da valutare - Cimbri

lunedì 26 gennaio 2015 14:53
 

S.LAZZARO DI SAVENA (BOLOGNA), 26 gennaio (Reuters) - Il gruppo Unipol valuterà l'opportunità di introdurre il voto plurimo, che concede diritti speciali agli azionisti di più lungo corso, ma al momento non ha fatto ragionamenti specifici sul tema.

Lo ha detto Carlo Cimbri, AD di Ugf e UnipolSai a margine dell'assemblea della compagnia assicurativa chiamata, in sede straordinaria, ad approvare la conversione obbligatoria delle azioni di risparmio di categoria A e B in ordinarie.

"Come tutte le novità normative la valuteremo", si è limitato a rispondere Cimbri sul tema relativo al voto maggiorato che riconosce alle società quotate la possibilità di conferire agli azionisti che detengono azioni da almeno due anni fino a due diritti di voto per ciascun titolo posseduto.

L'AD ha tuttavia precisato che la società non ha ancora avviato una discussione in merito e di non avere posto dunque alcuna "scadenza" sui tempi.

(Andrea Mandalà)

Sul sito www.reuters.it altre notizie Reuters in italiano. Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia