Grecia, deputato vicino a Merkel esclude sconti su debito

lunedì 26 gennaio 2015 11:11
 

BERLINO, 26 gennaio (Reuters) - "Con noi qui non ci sarà un ulteriore taglio del debito per la Grecia", ha detto un parlamentare tedesco, esponente di primo piano del partito conservatore di Angela Merkel in Germania, in risposta all'annunciata intenzione del probabile futuro premier greco, Alexis Tsipras, di rinegoziare gli accordi sul debito.

In un colloquio telefonico con Reuters, Norman Barthle, portavoce dei conservatori per gli affari di bilancio alla Camera bassa tedesca, ha sottolineato come sulle spalle dei contribuenti tedeschi gravi una larga porzione degli aiuti versati alla Grecia.

"Non posso dire loro che ora dovrebbero sopportare il peso di quel rischio", ha detto Barthle.

Sul sito www.reuters.it altre notizie Reuters in italiano. Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia