Tv, da calo prezzi energia effetto modesto su consumi e pubblicità-Bernstein

venerdì 23 gennaio 2015 12:51
 

MILANO, 23 gennaio (Reuters) - Più che un vento di poppa, il forte calo dei prezzi dell'energia sarà per le Tv europee un venticello di supporto e poco più.

Diversamente da altri analisti più ottimisti sugli effetti positivi del tonfo del greggio sul mercato pubblicitario, Bernstein ritiene che i risparmi delle famiglie saranno troppo modesti per incidere in modo significativo sui consumi e per spingere di conseguenza le aziende a investire in pubblicità.

I costi energetici (carburanti, bollette gas e luce) pesano sui redditi disponibili per il 6-8% e i risparmi dovuti al deprezzamento delle materie prime energetiche sono stimati dallo studio in 71-125 euro l'anno. "Questa non è esattamente una cifra che possa tradursi in un eccitante aumento dei consumi", osserva Bernstein.

Sul sito www.reuters.it altre notizie Reuters in italiano. Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia