Telecom Italia balza in apertura su attese M&A Italia e Brasile

venerdì 23 gennaio 2015 10:06
 

MILANO, 23 gennaio (Reuters) - Telecom Italia balza in apertura sulla scia di due notizie che aprono il fronte M&A in Brasile e in Italia.

Alle 9,55 Telecom Italia sale del 5,08% a 1,023 euro, dopo un nuovo massimo dell'anno a 1,049, con scambi a 8 milioni di pezzi da una media giornaliera di 31 milioni.

"La mossa che muove Telecom è quella di Hutchison, che passa da una strategia difensiva a una decisamente più offensiva, si immagina che la prossima mossa sia in Italia", dice un trader. "Anche i multipli dell'operazione con Telefonica comportano una rivalutazione implicita di Telecom, siamo infatti a circa 7 volte l'Ebitda rispetto al 5,5 in Italia".

Oggi il direttore finanziario di Hutchison ha detto che spera di agire rapidamente sul consolidamento nel settore della telefonia mobile in Italia dove controlla 3, dopo aver chiuso l'intesa con Telefonica, per l'acquisizione di O2 in Gran Bretagna.

Il consolidamento del mobile in Italia, atteso da anni, ridurrebbe la pressione sui prezzi e promette di aumentare i profitti sul mercato italiano, secondo gli analisti.

Ieri sera gli azionisti di Portugal Telecom SGPS (PT) hanno approvato la vendita delle attività portoghesi di Oi ad Altice per 7,4 miliardi di euro, una mossa destinata a favorire il consolidamento del settore in Brasile.

Oi ad agosto ha detto di avere allo studio l'acquisizione della quota di Telecom Italia in Tim Brasil. Il gruppo italiano nelle scorse settimane ha detto che intende esplorare la possibilità di un'integrazione con Oi.

Sul sito www.reuters.it altre notizie Reuters in italiano

Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia