Euro sotto 1,13 dollari, minimo da settembre 2003

venerdì 23 gennaio 2015 10:11
 

LONDRA, 23 gennaio (Reuters) - Prosegue la vistosa correzione della valuta unica europea all'indomani del piano 'QE' dell'istituto centrale di Francoforte.

Il cambio euro/dollaro infrange al ribasso la soglia di 1,13 per portarsi sugli schermi Reuters fino a 1,126. La valuta unica europea cede intanto intorno all'1% su franco svizzero, sciolando sotto quota 0,98, e scivola al minimo degli ultimi quattordici mesi nei confronti dello yen.

Come mostra l'andamento brillante dei listini, i mercati finanziari sembrano decisamente apprezzare le misure presentate ieri da Mario Draghi.

Oltre all'importo leggermente superiore alle attese, conforta l'impegno Bce a mantenere in piedi il programma finché l'inflazione della zona euro non torni in linea all'obiettivo della banca centrale, rispetto a cui mancano circa due punti percentuali pieni.

Dal lato macro, la stima preliminare sul Pmi di gennaio relativa alla media della zona euro è pari a 52,2 a livello di indice composito (51,8 le attese) e 52,3 per il settore dei servizi (52,0).

ORE 10,10 CHIUSURA EURO/DOLLARO 1,1285/87 1,1365 DOLLARO/YEN 118,28/29 118,48 EURO/YEN 133,42/45 134,55 EURO/STERLINA 0,7533/37 0,7572 ORO SPOT 1.295,30/6,05 1.300,98/2,48

Sul sito www.reuters.it altre notizie Reuters in italiano. Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia

Sul sito www.reuters.it altre notizie Reuters in italiano. Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia