Borsa Usa in rialzo dopo Bce, ma pesano trimestrali deludenti

giovedì 22 gennaio 2015 18:55
 

NEW YORK, 22 gennaio (Reuters) - L'azionario Usa è positivo in un mercato volatile, dopo l'annuncio Bce sull'avvio del quantitative easing per stimolare l'economia della zona euro.

Gli indici a Wall Street si sono mossi anche nel terreno negativo, dopo alcuni risultati societari deludenti.

La Bce ha deciso che comprerà titoli di Stato fino a 60 miliardi di euro al mese, oltre le attese, in un programma che inizierà a marzo per terminare a settembre 2016.

"Quando hai tutte le banche centrali del mondo che cercano di sostenere l'economia globale, è difficile per i prezzi delle attività finanziarie resistere", dice Wayne Kaufman, analista di Phoenix Financial Services a New York.

Intorno alle 18,50 il Dow Jones guadagna lo 0,69%, lo S&P500 cresce dello 0,71%.

Verizon Communications cede l'1,8%, dopo aver annunciato una perdita nel trimestre, ma con ricavi in crescita.

American Express cala del 3% il giorno dopo l'annuncio del taglio di oltre 4.000 posti di lavoro, mentre salgono gli accantonamenti per i crediti difficili.

Travelers Cos guadagna l'1,4%, sul balzo dei profitti.   Continua...