PUNTO 1-Tod's, ricavi 2014 stabili a 966 mln, vede risultati 2015 positivi

giovedì 22 gennaio 2015 18:28
 

(Aggiunge dettagli da nota)

MILANO, 22 gennaio (Reuters) - Tod's archivia il 2014 con ricavi sostanzialmente in linea con l'esercizio precedente, con un'accelerazione nel quarto trimestre, e guarda con fiducia all'esercizio appena iniziato.

"Anche alla luce dei primi positivi risultati delle collezioni primaverili ora nei negozi, sono fiducioso che il nostro gruppo, seppure in un contesto di scarsa visibilità e di incertezza su alcuni mercati, potrà ottenere positivi risultati in questo esercizio", commenta nella nota sui risultati preliminari il presidente e AD Diego Della Valle.

Nell'anno appena concluso il fatturato si è attestato a 965,6 milioni (-0,2% a cambi correnti, +0,4% a cambi costanti), in linea con le stime raccolte da Thomson Reuters, con 224,6 milioni nel solo quarto trimestre (+4,5%). L'impatto delle fluttuazioni valutarie, nel complesso negativo nel 2014, si è attenuato negli ultimi mesi dell'anno.

"In linea con le nostre attese, tutti i marchi hanno registrato un deciso miglioramento dei loro risultati nella seconda parte dell'anno", prosegue Della Valle. "Abbiamo terminato il processo di razionalizzazione della distribuzione indipendente in Italia e stiamo continuando con la nostra mirata espansione della rete dei Dos, a livello internazionale privilegiando i mercati più reattivi".

Le vendite del canale diretto ammontano a 616 milioni, in linea con il 2013, e rappresentano il 63,8% dei ricavi totali.

Il dato sulla crescita delle vendite a parità di negozi (Same Store Sales Growth) segna un calo del 7,1% per l'esercizio, con un miglioramento negli ultimi mesi dell'anno nonostante l'impatto negativo delle manifestazioni di Hong Kong.

Al 31 dicembre 2014 la rete distributiva del gruppo era composta da 232 Dos (negozi a gestione diretta) e 93 negozi in franchising (da 219 Dos e 84 franchising a dicembre 2013).

La suddivisione per marchi evidenzia nel 2014 un calo a cambi correnti dell'1,7% per Tod's (che pesa per circa il 60% dei ricavi totali), del 2,1% per Hogan e dello 0,6% per Fay, a fronte di un incremento dell'11,6% per il brand Roger Vivier.   Continua...