Saipem in asta volatilità, ultimo prezzo valido 8,2950 euro (+8,22%)

giovedì 22 gennaio 2015 11:21
 

MILANO, 22 gennaio (Reuters) - Saipem è in asta volatilità, dopo aver segnato un ultimo prezzo valido di 8,2950 euro (+8,22%).

Tonica sin dall'avvio, la società controllata da Eni ha progressivamente accelerato. I volumi, però, sono contenuti: sono passati di mano circa 7,5 milioni di pezzi, rispetto a una media dell'intera seduta di 96,989 milioni negli ultimi trenta giorni.

Un paio di trader citano le dichiarazioni del banchiere centrale cinese riguardo alla volontà di continuare ad acquistare titoli italiani. People's Bank of China è azionista di Saipem con una quota del 2% circa.

Un dealer pone l'attenzione sulle anticipazioni di stampa sui progetti di Gazprom per realizzare un gasdotto sino alla Turchia, progetto che sostituirebbe South Stream, e che vedrebbe Saipem tra le aziende coinvolte.

Sul sito www.reuters.it altre notizie Reuters in italiano. Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia