BORSE ASIA-PACIFICO - Indici su massimi 7 anni, Shanghai +4,7%

mercoledì 21 gennaio 2015 08:40
 

INDICE                    ORE  8,40    VAR %    CHIUS. 2014
 ASIA-PAC.                        475,37     1,41       467,23
 TOKYO                         17.280,48    -0,49    17.450,77
 HONG KONG                     24.321,27     1,55    23.605,04
 SINGAPORE                      3.341,01     0,21     3.365,15
 TAIWAN                         9.319,71     0,74     9.307,26
 SEUL                           1.921,23     0,15     1.915,59
 SHANGHAI COMP                  3.323,44     4,74     3.234,68
 SYDNEY                         5.393,38     1,61     5.411,02
 MUMBAI                        28.859,70     0,26    27.499,42
 

   
    21 gennaio (Reuters) - Le borse asiatiche toccano il massimo delle ultime
sei settimane mentre crescono le attese per il lancio del quantitative easing
della Banca centrale europea.
    L'indice MSCI delle borse al di fuori del Giappone sale di
1,4 punti percentuali poco dopo le 8 ora italiana.
    L'indice Nikkei ha perso lo 0,5% a 17.280,48 punti, soprattutto a
causa delle prese di profitto seguite ai rialzi degli ultimi giorni. L'indice
Topix ha ceduto lo 0,5% a 1.390,61.
    I principali listini europei dovrebbero iniziare la seduta in rialzo di
circa mezzo punto percentuale.
    "Tutti discutono di cosa farà la Bce domani", dice Kara Ordway, market maker
di City Index a Sydney. "I mercati sono poco mossi perché c'è incertezza".
    Forti rialzi in Australia e Nuova Zelanda. L'indice S&P/ASX 200 di
Sydney guadagna l'1,6%, la crescita giornaliera più ampia da inizio 2015. I
titoli minerari guidano il listino con Rio Tinto e BHP Billiton
 che salgono di più del 2%.    
    In Nuova Zelanda l'indice NZX 50 index sale di quasi l'1% e chiude
la seduta a 5.672.852 punti dopo aver toccato il nuovo record a 5.675,20 punti. 
  
    L'azionario cinese recupera le perdite accumulate da lunedì, innescate dalla
diffusione delle nuove regole contro la speculazione finanziaria, in particolare
sui prestiti affidati e sui margini da versare per operare a leva. L'indice
CSI300 sale di 4,5 punti percentiali, mentre lo Shanghai Composite
Index guadagna il 4,7% a 3.243,87 punti.
    Haitong Securities sale del 4,4% e CITIC Securities 
dell'1,6%. Entrambi i titoli erano arrivati a perdere il limite giornaliero del
10% nella seduta di lunedì.
    Ad HONG KONG l'indice guadagna l'1,3% a 24.261,71 punti. L'Hong Kong
China Enterprises Index sale dell'1.7% a 11.936,77 punti. Prada sale di
uno 0,1%.
    Mumbai positiva mentre crescono le attese che la Banca centrale indiana,
dopo aver tagliato a sorpresa i tassi la scorsa settimana, stia per lanciare una
nuova politica di allentamento monetario. L'indice BSE guadagna lo 0,3%
a 28.800,39 dopo aver raggiunto i 28.958,10, il nuovo massimo intraday. State
Bank of India guadagna il 7,7%, Punjab National Bank il 2,1%.
    
    
    Sul sito www.reuters.com altre notizie Reuters in italiano. Le top news
anche su www.twitter.com/reuters_italia
 

AGGIORNAMENTO

  • Italy
  • US
  • UK
  • Europe
BORSE ASIA-PACIFICO - Indici su massimi 7 anni, Shanghai +4,7% | Notizie | Società Estere | Reuters.com
    chart
  • FTSEMIB
    20,790.86
    -1.01%
  • FTSE Italia All-Share Index
    23,010.02
    -0.96%
  • Euronext 100
    1,011.89
    -0.73%