Borsa Milano chiude in rialzo, ancora trainata da banche popolari

martedì 20 gennaio 2015 17:44
 

MILANO, 20 gennaio (Reuters) - Piazza Affari chiude positiva, ancora sostenuta dagli acquisti sulle banche popolari, sulle attese per un provvedimento di cancellazione del voto capitario, che favorirebbe nuove operazioni di fusione e acquisizione.

Il Consiglio dei ministri esamina oggi un decreto legge con misure urgenti per il sistema bancario. Una bozza del provvedimento vista da Reuters nei giorni scorsi indicava l'abolizione del voto capitario - un voto per ciascun azionista a prescindere dal numero di azioni detenute - che favorisce gli interessi locali degli istituti cooperativi.

"Il lavoro sulla governance delle banche popolari sembra proseguire e quindi, anche oggi, il mercato è sostenuto da acquisti sulle azioni degli istituti", dice un trader.

L'indice FTSE Mib chiude in rialzo dello 0,91%, l'AllShare dello 0,88%.

Volumi a 3,3 miliardi di euro.

L'indice europeo Ftseurofirst300 segna +0,84%.

Tra i bancari al centro degli acquisti sempre le popolari con POP EMILIA e BANCO POPOLARE le migliori dell'indice FtseMib. Tra i minori brillano CREDITO VALTELLINESE (Creval) e POP ETRURIA LAZIO.   Continua...