A2A, estesa delibera per vendere 4,5%, no tempistica - Delbono

lunedì 19 gennaio 2015 12:36
 

BRESCIA, 19 gennaio (Reuters) - I comuni di Milano e Brescia hanno esteso la delibera per la vendita del 4,5% di A2A da realizzare nei prossimi mesi, senza una tempistica precisa, dopo lo 0,5% ceduto dai due principali soci alla fine dello scorso anno. Nessun commento sull'ipotesi che la quota possa essere venduta in blocco a un unico azionista.

Lo ha detto il sindaco di Brescia, Emilio Del Bono, a margine di un convegno sull'efficienza energetica.

"Abbiamo esteso la delibera per vendere il restante 4,5% non ancora collocato", ha detto il sindaco. Questa volta, ha poi aggiunto, "non ripeteremo gli errori fatti in precedenza: faremo l'annuncio dopo la vendita".

Quanto all'ipotesi che la quota possa andare a un unico investitore istituzionale, il sindaco non ha voluto commentare l'indiscrezione.

(Giancarlo Navach)

Sul sito www.reuters.it altre notizie Reuters in italiano. Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia

 

AGGIORNAMENTO

  • Italy
  • US
  • UK
  • Europe
A2A, estesa delibera per vendere 4,5%, no tempistica - Delbono | Notizie | Società Estere | Reuters.com
    chart
  • FTSEMIB
    20,609.16
    +0.06%
  • FTSE Italia All-Share Index
    22,818.40
    +0.10%
  • Euronext 100
    1,010.93
    -0.08%