Ryanair, multa da 550.000 euro da Antitrust, call center troppo costoso

lunedì 19 gennaio 2015 12:36
 

ROMA, 19 gennaio (Reuters) - L'Antitrust ha inflitto una sanzione amministrativa per complessivi 550.000 euro a Ryanair, la compagnia aerea irlandese di voli low cost, per pratiche commerciali scorrette.

Sotto accusa, spiega una nota dell'Autorità, sono finite le modalità di assistenza fornite ai passeggeri attraverso un servizio di call center raggiungibile esclusivamente tramite numerazioni a sovrapprezzo.

L'Antitrust ha sanzionato il vettore aereo al termine di un procedimento avviato il 6 giugno 2014, dopo numerose segnalazioni di passeggeri e associazioni di consumatori che lamentavano la difficoltà e l'onerosità nel mettersi in contatto con l'operatore.

"Tra queste, la richiesta di assistenza per l'imbarco di persone con ridotta mobilità; la scelta di un volo sostitutivo in caso di variazioni al piano di volo disposte dal vettore; la modifica della prenotazione effettuata prima del volo; la richiesta di restituzione delle somme erroneamente addebitate al momento della prenotazione e di emissione della fattura commerciale per il volo acquistato, oltre all'utilizzazione dei bonus di credito concessi dal vettore", spiega la nota.

Sul sito www.reuters.com altre notizie Reuters in italiano. Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia