Borsa Usa in rialzo, corrono società energetiche, vola Courier

venerdì 16 gennaio 2015 19:15
 

NEW YORK, 16 gennaio (Reuters) - Gli indici di Wall Street viaggiano in rialzo, grazie soprattutto alla tonicità dei titoli energetici.

Gli investitori stanno valutando i possibili impatti sul mercato della mossa a sorpresa, ieri, della banca centrale svizzera sulla libera fluttuazione del franco contro l'euro.

Goldman Sachs poco mossa dopo aver annunciato un calo inatteso degli utili nel quarto trimestre a causa della volatilità sul mercato obbligazionario.

Il broker Fxcm, attivo sulle transazioni retail in valuta estera, è stato sospeso dalle negoziazioni dopo aver annunciato possibili violazioni dei requisiti regolamentari patrimoniali a seguito delle perdite subìte da un cliente legate alla mossa della banca centrale svizzera.

Interactive Brokers cede circa un punto percentuale: i clienti sono esposti al trading di valute. La società ha dichiarato che molti clienti hanno subìto perdite in eccesso rispetto ai depositi a causa della mossa sul franco.

Per quanto riguarda il settore energetico, spiccano Schlumberger (+5% circa) e Baker Hughes (+3,5% circa).

Tra gli altri titoli in evidenza, vola Courier (+36% circa) dopo che Quad/Graphics (poco mossa) ne ha annunciato l'acquisizione per circa 260 milioni di dollari in titoli e cash.

Il ricorso alla procedura prevista dal Chapter 11 provoca il crollo di Wet Seal (-45% circa).

Attorno alle 19 italiane, il Dow Jones guadagna lo 0,53%, l'indice S&P 500 lo 0,77% e il Nasdaq lo 0,76%.

Sul sito www.reuters.it altre notizie Reuters in italiano. Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia