Amazon, Commissione Ue ha dubbi su accordo fiscale con Lussemburgo

venerdì 16 gennaio 2015 09:02
 

BRUXELLES, 16 gennaio (Reuters) - Le autorità antitrust europee ritengono che l'accordo di Amazon con il Lussemburgo per minimizzare l'esborso fiscale costituisca un aiuto di stato ed esprimono dubbi sulla legalità di tale aiuto, secondo un documento pubblicato oggi.

La Commissione europea, che decide in materia di competizione e sussidi nell'Unione europea, aveva annunciato a ottobre di aver aperto un'inchiesta su accordi fiscali del 2003 e oggi ne ha pubblicato i dettagli.

Il documento di 23 pagine, datato 7 ottobre, conclude che il Lussemburgo sembra aver concesso ad Amazon un indebito vantaggio.

"L'opinione preliminare della Commissione è che l'accordo fiscale del Lussemburgo del 5 novembre 2003 con Amazon costituisca aiuto di stato... e la Commissione ha dubbi in questa fase sulla compatibilità della decisione con il mercato interno".

Sul sito www.reuters.it le altre notizie Reuters in italiano. Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia

 

AGGIORNAMENTO

  • Italy
  • US
  • UK
  • Europe
Amazon, Commissione Ue ha dubbi su accordo fiscale con Lussemburgo | Notizie | Società Estere | Reuters.com
    chart
  • FTSEMIB
    20,698.64
    +0.07%
  • FTSE Italia All-Share Index
    22,843.89
    +4.50%
  • Euronext 100
    1,013.41
    +0.29%