Borsa Usa in ribasso, deboli BofA e Citigroup, cadono Best Buy e BlackBerry

giovedì 15 gennaio 2015 18:50
 

NEW YORK, 15 gennaio (Reuters) - Gli indici di Wall Street viaggiano in ribasso, con gli investitori che stanno accogliendo in modo differente rispetto ai mercati europei la decisione a sorpresa della banca centrale svizzera di svincolare il franco dall'euro.

Prevale il segnale negativo fornito dalle trimestrali di Bank of America (-4,5% circa) e Citigroup (-4% circa).

Contrastanti i dati macroeconomici: i prezzi alla produzione a dicembre hanno segnato il maggiore calo da oltre tre anni, le richieste di sussidi alla disoccupazione sono salite e l'indice della Fed di New York ha evidenziato un miglioramento delle condizioni di business a gennaio.

A picco Best Buy (-13% circa) sulle vendite del periodo natalizio e sulla guidance riguardante i prossimi due trimestri.

Pesante Blackberry (-20% circa) dopo che Samsung Electronics ha smentito le indiscrezioni su trattative per acquisire il produttore di smartphone.

Tra gli altri titoli in evidenza, Lennar in lettera (-6% circa) dopo i risultati trimestrali.

Bene Target (+1,5% circa) sull'annuncio della chiusura dei punti vendita in Canada.

Tracollo della compagnia assicurativa sulla salute Ehealth (-54% circa) a causa dell'anticipazione di una perdita adjusted nel 2014.

Attorno alle 18,50 italiane, il Dow Jones perde lo 0,72%, l'indice S&P 500 lo 0,91% e il Nasdaq l'1,39%.   Continua...