Risanamento citata da Zunino per danni su mancata vendita immobile Parigi

giovedì 15 gennaio 2015 18:41
 

MILANO, 15 gennaio (Reuters) - Risanamento comunica in una nota di essere stata citata da Oui, società che fa capo a Luigi Zunino, a comparire insieme a Chelsfield e a Olayan Group davanti al Tribunale di Milano all'udienza del 28 luglio 2015.

La citazione, precisa la nota diffusa dopo indiscrezioni stampa di ieri che parlavano di una richiesta di danni per circa 20 milioni, riguarda "una pretesa risarcitoria di Oui avente a oggetto un asserito danno derivante dal comportamento tenuto dalle convenute - e considerato in malafede da Oui" in occasione della richiesta di proroga dei termini entro cui la stessa Oui avrebbe potuto acquistare l'immobile sito in Parigi 17-19 avenue Montaigne o depositare presso la Consob un documento d'offerta relativo a un'Opa sulle azioni della società, fornendo evidenza dei fondi necessari per far fronte a tale offerta.

Il comunicato ricorda che la citazione fa seguito al ricorso depositato da Zunino e Oui presso il Tribunale di Milano il 7 agosto 2014, procedimento che si è estinto in data 9 settembre 2014 per rinuncia della stessa parte ricorrente.

"Le argomentazioni addotte nell'atto di citazione a sostegno delle pretese risarcitorie nei confronti della società sono sostanzialmente analoghe a quelle avanzate nel ricorso depositato nel mese di agosto, che la società, come comunicato al mercato in data 9 agosto 2014, già allora aveva ritenuto prive di fondamento", conclude la nota di Risanamento.

I clienti Reuters possono leggere il comunicato integrale cliccando su

Sul sito www.reuters.it le altre notizie Reuters in italiano. Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia