IPO, spagnola Acs punta a tagliare debito con Ipo società rinnovabili

giovedì 15 gennaio 2015 11:52
 

MADRID, 15 gennaio (Reuters) - Il gruppo di costruzioni spagnolo ACS punta a vendere il 51% di Saeta Yield, attiva nel campo delle energie rinnovabili, per ridurre il debito.

La vendita di una quota di maggioranza dovrebbe infatti permettere al gruppo di deconsolidare il debito legato ai progetti energetici della controllata.

A fine settembre ACS aveva oltre 2 miliardi di euro di debito netto legato ai progetti energetici, anche se non tutti fanno capo a Saeta Yield. Quest'ultima comprende 19 impianti in Spagna con una capacità di 689 megawatt.

ACS ha inoltre sottolineato che Saeta Yield potrebbe cercare di crescere in Spagna e oltreoceano in futuro, attraverso l'acquisizione di impianti per la produzione di energia rinnovabile e convenzionale o asset per la trasmissione.

Sul sito www.reuters.it le altre notizie Reuters in italiano. Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia