PUNTO 1-Pubblicità, inattesa crescita raccolta a novembre, Tv +7% -Nielsen

mercoledì 14 gennaio 2015 15:20
 

(Aggiunge dati novembre su singoli mezzi)

MILANO, 14 gennaio (Reuters) - Inatteso segno più per gli investimenti pubblicitari in Italia a novembre, che chiude a +3,7%, unico mese positivo nel 2014 insieme a giugno, che beneficiava dei Mondiali di calcio. La bella sorpresa non si ripeterà però, probabilmente, a dicembre.

E' quanto stima Nielsen che indica per i primi 11 mesi del 2014 una contrazione del mercato pubblicitario a -2,6% dal -3,4% accumulato da gennaio a ottobre.

"La raccolta pubblicitaria a novembre prende una boccata d'ossigeno abbastanza inaspettata: la TV si stabilizza intorno a quota zero, Internet cresce e gli altri mezzi registrano performance migliori rispetto all'autunno e a tutto il 2014 in generale", spiega in una nota Alberto Dal Sasso, Advertising Information Services Business Director di Nielsen che aggiunge: "Non sembra che dicembre possa riconfermare la buona performance, tant'è che ci aspettiamo un consolidato nuovamente negativo per l'ultimo mese dell'anno, in linea con il trend del medio periodo".

A NOVEMBRE TV +7%, QUOTIDIANI -10%, SALE INTERNET

Nel mese di novembre, precisa Nielsen a Reuters, la TV vede un balzo degli investimenti pubblicitari del 7%, con il consolidato degli undici mesi intorno alla parità (-0,1%).

I quotidiani segnano un calo del 10,1% nel mese e anche nei primi 11 mesi dell'anno, mentre i periodici perdono il 3,3% a novembre, mentre il trend cumulativo è -7,3%.

La radio chiude il mese a -1,1% e gli undici mesi a -2,4%, Internet (relativamente al perimetro monitorato, ovvero senza social network e research) cresce a +0,7% da gennaio a novembre e segna +5,6% a novembre.   Continua...