Pubblicità,inattesa crescita raccolta a novembre,negativo dicembre-Nielsen

mercoledì 14 gennaio 2015 14:43
 

MILANO, 14 gennaio (Reuters) - Inatteso segno più per gli investimenti pubblicitari in Italia nel mese di novembre, che chiude a +3,7%, unico mese positivo nel 2014 insieme a giugno, che beneficiava dei Mondiali di calcio. La bella sorpresa non si ripeterà però, probabilmente, a dicembre.

E' quanto stima Nielsen che indica per i primi 11 mesi del 2014 una contrazione del mercato pubblicitario a -2,6% dal -3,4% accumulato da gennaio a ottobre.

"La raccolta pubblicitaria a novembre prende una boccata d'ossigeno abbastanza inaspettata: la TV si stabilizza intorno a quota zero, Internet cresce e gli altri mezzi registrano performance migliori rispetto all'autunno e a tutto il 2014 in generale", spiega in una nota Alberto Dal Sasso, Advertising Information Services Business Director di Nielsen che aggiunge: "Non sembra che dicembre possa riconfermare la buona performance, tant'è che ci aspettiamo un consolidato nuovamente negativo per l'ultimo mese dell'anno, in linea con il trend del medio periodo".

Negli 11 mesi la TV chiude a -0,1%, i quotidiani confermano il calo del -10,1% nei primi 11 mesi, mentre i periodici migliorano lievemente il trend a -7,3%.

La radio chiude il periodo cumulato a -2,4%, Internet (relativamente al perimetro monitorato, ovvero senza social network e research) cresce a +0,7%.

Sul sito www.reuters.it altre notizie Reuters in italiano. Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia