Natuzzi, siglato accordo con sindacati, esuberi calano a 534

martedì 13 gennaio 2015 18:59
 

ROMA, 13 gennaio (Reuters) - Natuzzi, azienda pugliese di divani quotata a New York, ha annunciato di aver raggiunto un accordo con i sindacati che prevede la riduzione degli esuberi strutturali da 1.506 a 534.

E' quanto si legge in una nota dell'azienda.

Il verbale d'intesa, siglato oggi presso la sede di Confindustria a Roma, aggiorna l'accordo firmato il 10 ottobre 2013 che aveva dato il via al piano di riorganizzazione dell'assetto industriale del gruppo in Italia.

"Si tratta di un risultato che permette di dare continuità e di rafforzare il percorso industriale, già avviato, volto al recupero della competitività delle produzioni italiane del Gruppo Natuzzi e di ridurre gli esuberi strutturali che passano da 1.506 (definiti a ottobre 2013) a 534 dipendenti", si legge nella nota.

Il nuovo organico in Italia sarà, quindi, composto da 1.800 dipendenti (dagli attuali 2.334), per i quali (operai e impiegati) l'accordo prevede l'applicazione del contratto di solidarietà. "La restante parte verrà affidata alla tutela della cassa integrazione", aggiunge la nota.

Nei primi sei mesi del 2014 Natuzzi aveva registrato un calo del fatturato del 6,1% e perdite di 24,5 milioni (+11,6%). Si è trattato del settimo anno consecutivo di perdite per complessivi 270 milioni.

Sul sito www.reuters.it altre notizie Reuters in italiano. Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia