Governo, squadra resta, in 2015 ripresa anche se timida - Renzi

martedì 13 gennaio 2015 12:32
 

ROMA, 13 gennaio (Reuters) - Matteo Renzi non ha intenzione di cambiare la squadra di governo a causa dei dati economici italiani deludenti sul fronte di crescita, lavoro e debito.

Lo ha detto stamani il premier in una conferenza stampa a Strasburgo con il presidente del Parlamento europeo, Martin Schulz, per la fine del semestre di presidenza italiana della Ue.

"Siamo convinti che tornerà il segno più [all'economia italiana] dal prossimi anno", ha detto Renzi ricordando che per il 2014 la stima del Pil è di -0,4% dopo il -1,9% del 2013 e -2,3% del 2012. Si tratta di una crescita "timida", ha ammesso Renzi ma sulla quale influirà positivamente il calo del costo del denaro, il crollo dei corsi petroliferi e l'indebolimento dell'euro.

"E' poco più che una barzelletta dare la responsabilità [dei dati macro] ai ministri economici. La squadra è questa", ha detto Renzi aggiungendo che "il campionato dura tutta la legislatura, non un anno. Vedremo alla fine se saremo in grado di mettere qualche segno più o no".

Sul sito www.reuters.it altre notizie Reuters in italiano. Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia