Portugal Telecom, assemblea su cessioni posticipata al 22 gennaio

lunedì 12 gennaio 2015 18:48
 

LISBONA, 12 gennaio (Reuters) - Gli azionisti di Portugal Telecom hanno deciso di posticipare al 22 gennaio il voto sull'approvazione della vendita degli asset da parte del partner brasiliano con cui si fonderà, Oi, sollevando così nuovi dubbi sull'operazione da 7,4 miliardi di euro.

Oi cederà le attività portoghesi di proprietà di Portugal Telecom al gruppo di tlc Altice, ma l'accordo dipende dall'approvazione da parte degli azionisti in Portugal Telecom, che è il principale singolo azionista in Oi.

"L'assemblea è stato sospesa. La nuova riunione è fissata al 22 di gennaio", ha detto uno degli azionisti dopo il voto.

Oi sostiene la decisione degli azionisti di posticipare l'assemblea al fine di ottenere ulteriori informazioni richieste dal regolatore Cmvm.

Sul sito www.reuters.it altre notizie Reuters in italiano. Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia