Cucinelli, ricavi 2014 +10%, vede crescita a 2 cifre anche in 2015

lunedì 12 gennaio 2015 17:54
 

MILANO, 12 gennaio (Reuters) - Brunello Cucinelli archivia il 2014 con ricavi per 355,8 milioni di euro, in crescita del 10,3%, sostenuti sia dal flusso dei turisti di fascia alta sia dai clienti locali, entrambi caratterizzati da abitudini e scelte di acquisto consolidate che non risentono in modo significativo delle problematiche geopolitiche che hanno dominato l'anno appena concluso.

Lo dice un comunicato sui risultati preliminari aggiungendo che a cambi costanti l'incremento è pari al 10,5%.

"Avendo in casa gli ordinativi per la collezione Primavera Estate 2015 e visti i sell out finali invernali 2014, siamo convinti che quest'anno 2015 potrà essere altrettanto speciale, immaginando una crescita dei ricavi e delle marginalità a due cifre ma sempre garbata", commenta nella nota il presidente e AD Brunello Cucinelli. "Anche guardando più in là, agli anni a venire, rimaniamo altrettanto fiduciosi e positivi", aggiunge.

I mercati internazionali, il cui peso è pari a 80,7% sul totale dei ricavi netti, segnano nel 2014 una crescita del 12,3% (Nord America +12,7%, Europa +8,2%, Greater China +32,7%) mentre il mercato italiano vede il fatturato salire del 2,8%.

L'indebitamento finanziario netto è pari a circa 43 milioni di euro da 16,1 milioni al 31 dicembre 2013. Circa 40 milioni sono stati investiti nel 2014 all'interno del piano di investimenti pluriennale, sottolinea la nota.

I clienti Reuters possono leggere il comunicato integrale cliccando su

  Continua...