Saipem scivola in borsa su tagli giudizi broker, calo greggio

lunedì 12 gennaio 2015 10:24
 

MILANO, 12 gennaio (Reuters) - La discesa del greggio ai minimi da inizio 2009 e il taglio da parte di alcuni broker deprime i corsi di Saipem, finita anche in asta di volatilità per eccesso di ribasso.

Il futures Brent scambia in calo del 2,65% a 48,78 dollari al barile come conseguenza del taglio, da parte di Goldman Sachs, delle stime sul 2015 a 50,40 dollari da 83,75. Si tratta dei minimi da aprile 2009 e della settima settimana consecutiva al ribasso.

Alle 10,20 Saipem cede il 6,14% a 7,46 euro con volumi nella norma. Lo stoxx dei petroliferi europei cede l'1,13%. Da inizio anno Saipem ha perso quasi il 14%.

Il titolo oggi è stato oggetto di alcuni declassamenti: Canaccord Genuity ha tagliato a 'sell' con target price a 7,5 euro, mentre Barclays ha ridotto il target price a 12 euro da 20 con giudizio 'equal weight'.

Sul sito www.reuters.it altre notizie Reuters in italiano. Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia

 

AGGIORNAMENTO

  • Italy
  • US
  • UK
  • Europe
Saipem scivola in borsa su tagli giudizi broker, calo greggio | Notizie | Società Estere | Reuters.com
    chart
  • FTSEMIB
    18,596.66
    -1.18%
  • FTSE Italia All-Share Index
    20,385.96
    -1.15%
  • Euronext 100
    940.30
    -0.81%