Borsa Usa negativa dopo recenti rialzi, dati più forti di attese

venerdì 9 gennaio 2015 16:42
 

NEW YORK, 9 gennaio (Reuters) - La borsa Usa è in calo, correggendo dopo due giorni positivi, con gli investitori che valutano i dati sull'occupazione più forti delle attese.

Gli occupati non agricoli sono aumentati di 252.000 unità a dicembre, superando le stime a 240.000. Il dato di novembre è stato rivisto a 353.000 da 321.000. Il tasso di disoccupazione è calato di 0,2 punti percentuali al 5,6%.

Le scorte all'ingrosso sono aumentate dello 0,8% a novembre, rispetto ad attese a +0,3%.

Alle 16,25 italiane l'indice Dow Jones perde lo 0,45% a 17.825,48, lo S&P 500 lo 0,43% a 2.053,35. Il Nasdaq perde 0,8% a 4.697.

AbbVie perde il 3% nonostante le previsioni di utili 2015 ampiamente superiori alle stime degli analisti, scommettendo sul medicinale contro l'epatite C, approvato di recente e sulla crescita del suo trattamento contro le malattie auto-immuni, Humira. Il titolo è appesantito dalla notizia che il gruppo di assicurazione sanitaria Anthem ha raggiunto un accordo che stabilisce che il trattamento principe per l'epatite C sarà il farmaco di Gilead Sciences.

Five Below segna un ribasso a due cifre dopo i dati più deboli delle previsioni.

Sul sito www.reuters.it altre notizie Reuters in italiano

Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia