CORRETTO-Grecia, debito in mano a Bce non può essere ristrutturato - Coeuré

venerdì 9 gennaio 2015 11:15
 

(Precisa che Coeuré parla a TV France 24 e non alla radio)

BRUXELLES, 9 gennaio (Reuters) - Il debito del governo greco acquistato dalla Banca centrale europea per aiutare Atene durante la crisi del debito sovrano non può essere ristrutturato.

Lo ha chiarito oggi il membro del board dell'Eurotower, Benoit Coeuré, in un'intervista con l'emittente TV France 24.

"E' illegale e in violazione del trattato riscadenziare il debito di uno stato detenuto da una banca centrale. I trattati europei sono molto chiari su questo punto", ha detto.

Alla domanda se le imminenti elezioni greche e la possibilità di una vittoria del partito anti-austerity Syriza, che ha scosso i mercati finanziari, siano un motivo in più per la Bce di lanciare un programma di acquisti sul secondario, Coeuré ha risposto: "No, non c'è nessuna connessione. Le decisioni di politica monetaria della Bce sono per l'intera zona euro e la Grecia è una parte molto piccola dell'euro. Quindi si tratta di due questioni differenti".

"Questo non vuol dire che la Bce non stia seguendo molto da vicino gli sviluppi in Grecia", ha continuato.

Coeuré ha anche detto che i discorsi relativi ad una possibile uscita della Grecia dall'area euro "non hanno senso".

"La Grecia è nella zona euro, la Grecia ha bisogno dell'euro e l'Europa ha bisogno della Grecia. Penso ci sia uno sforzo molto grande delle autorità politiche europee per preservare l'integrità della zona euro. E' stato affermato nel 2012 e ripetuto sin d'allora", ha detto.

"Per me non c'è nessun dibattito e nessuno sta lavorando ad un'uscita della Grecia".

Sul sito www.reuters.it altre notizie Reuters in italiano. Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia