Santander cede 10% in borsa dopo collocamento azioni per 7,5 mld

venerdì 9 gennaio 2015 10:37
 

MADRID/LONDRA, 9 gennaio (Reuters) - Le azioni della banca spagnola Santander cedono oltre il 10% alla Borsa di Madrid dopo la vendita di azioni a forte sconto per aumentare il capitale di 7,5 miliardi di euro.

La più grande banca della zona euro ha annunciato ieri l'operazione e nella tarda serata ha comunicato di aver già venduto 1,2 miliardi di titoli al prezzo di 6,18 euro per azione, nella parte più bassa del range di prezzo indicato, a sconto del 10% rispetto al prezzo di chiusura in borsa.

Intorno alle 10,10 le azioni cedono il 9,88% a 6,18 euro. Secondo i dealer, a causare il ribasso il prezzo dell'aumento nella parte bassa della forchetta, la natura diluitiva dell'operazione e il grande ammontare dell'offerta sul mercato.

Santander ha detto che il denaro ricavato dalla vendita delle azioni sarà utilizzato per la crescita nei mercati chiave, come Spagna, Brasile, Gran Bretagna e Stati Uniti.

Rompendo con il passato, il nuovo AD di Santander Ana Botin ha annunciato l'aumento di capitale e ha tagliato il dividendo della banca con l'obiettivo di rafforzare il capitale e finanziare l'espansione.

Sul sito www.reuters.it altre notizie Reuters in italiano. Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia