Banche, Bce alza soglie capitale, per Italia Cet1 medio al 10,5% -stampa

venerdì 9 gennaio 2015 09:43
 

MILANO, 9 gennaio (Reuters) - La Bce ha richiesto alle banche un innalzamento delle soglie patrimoninali minime, di gran lunga superiori ai livelli previsti per Basilea 3 e diverse per ogni singoli istituto.

Lo scrive il Sole 24 Ore citando una lettera giunta agli istituti, firmata dal presidente del Supervisory Council della Bce, Daniel Nouy e specificando che per ora si tratta solo di una bozza.

Per le 15 banche italiane sottoposte alla vigilanza diretta della Bce il quotidiano specifica che, in media, la soglia minima di CET1 ratio è salita di oltre tre punti percentuali, al 10,50%.

Tra le singole banche, per Mps il nuovo coefficiente minimo da rispettare è del 14%, mentre tra le popolari la soglia di Ubi passa al 9% e per la Popolare di Vicenza a oltre l'11,6%.

Basilea 3 prevedeva una soglia minima del 7% indistintamente per tutte le banche.

Secondo il quotidiano, le banche possono presentare le loro controdeduzioni fino al 16 gennaio e se le richieste di riduzione delle soglie non verranno accolte dovranno allinearsi ai nuovi requisiti da febbraio o marzo.

Bankitalia, scrive Il Sole, ha detto "di non avere osservazioni".

Sul sito www.reuters.it altre notizie Reuters in italiano. Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia