Borsa Milano parte positiva con Europa, bene banche, Campari

giovedì 8 gennaio 2015 09:27
 

MILANO, 7 gennaio (Reuters) - Piazza Affari parte in rialzo, in linea alle altre borse europee, sulla scia del rally di Wall Street ieri e del recupero dei prezzi del petrolio.

Dopo cinque sedute consecutive di ribassi, l'azionario Usa ha messo a segno un buon rimbalzo , spinto dai forti dati macro e dagli ultimi verbali della Fed, che hanno rassicurato il mercato sul fatto che la Banca centrale Usa non ha alcuna fretta per iniziare ad alzare i tassi.

Alle 9,20 l'indice FTSE Mib sale dell'1% dopo che ieri aveva chiuso in lieve calo in controtendenza alla performance positiva delle principali borse europee.

L'Allshare guadagna lo 0,8%, a fronte di un rialzo dell'1,2% dell'indice benchmark europeo FTSEurofirst

Il listino milanese è sostentuo principalmente dai bancari, in recupero oggi dopo la debolezza mostrata ieri nel finale di seduta. UBI e UNICREDIT salgono del 2% circa, POP EMILIA e POP MILANO I dell'1,6% circa.

Forte CAMPARI (+2,2%) dopo la promozione di Nomura a "buy" con un target price alzato a 6,2 da 5,5 euro.

Tra i migliori del FTSE Mib anche FINMECCANICA (+1,9%) spinta delle ultime commesse acquisite a fine anno.

ENI sale dello 0,5% ritracciando dai maggiori rialzi delle prime battute, in un inizio di seduta relativamente positivo per il settore petroliferio europeo il cui indice Stoxx sale dello 0,6%.

  Continua...