January 6, 2015 / 4:58 PM / 3 years ago

Borsa Milano chiude in calo, bancari giù, bene energetici e auto

4 IN. DI LETTURA

MILANO, 6 gennaio (Reuters) - Piazza Affari ha tentato un rimbalzo dopo le pesanti perdite di ieri, perdendo però forza nelle battute finali e chiudendo in lieve calo.

Il buon andamento del comparto energetico e di quello automotive non è infatti stato sufficiente a controbilanciare la discesa dei titoli bancari.

Su tutti i mercati europei hanno inoltre continuato a pesare le preoccupazioni per la situazione politica greca.

L'indice FTSE Mib ha chiuso in calo dello 0,25%, l'AllShare ha perso lo 0,35%, mentre il Mid Cap ha lasciato sul terreno l'1,22%. Volumi per un controvalore di circa 2,8 miliardi di euro.

L'indice europeo FTSEurofirst segna -0,59%.

Rimbalzano i titoli del comparto energetico dopo i forti ribassi di ieri, nonostante il greggio continui a scendere. ENI ha guadagnato l'1,35%, TENARIS l'1,28%, mentre sul finale SAIPEM è scesa sotto la parità (-0,72%). Lo stoxx europeo oil&gas segna +0,19%, tra i pochi comparti positivi. In rialzo anche ENEL (+1,45%).

Si mette in luce CAMPARI con un rialzo del 2,33%.

Deboli i bancari, in particolare le popolari. La più colpita dalle vendite è BANCO POPOLARE con un ribasso del 4,72%, seguita a stretto giro da POP MILANO (-4,11%). Contengono le vendite entro l'1,5% INTESA SANPAOLO e UNICREDIT, che ieri avevano registrato i maggiori ribassi.

Fuori dal paniere principale, prosegue la corsa CARIGE , al centro di varie indiscrezioni di stampa sull'ingresso nel capitale di Andrea Bonomi. Il titolo ha guadagnato il 5,15%, dopo essere salito di oltre il 4% ieri.

Segno più per lo stoxx europeo dell'automotive (+0,46%). A Milano si mettono in luce CNH INDUSTRIAL (+2,4%) e FCA (+1,58%). Nella sua nota quotidiana Banca Akros sottolinea la buona performance delle vendite Usa di Fiat Chrysler a dicembre e ritiene che i bassi prezzi del greggio possano favorire le vendite di alcuni modelli su cui la casa automobilistica è ben posizionata.

SALINI IMPREGILO ha lasciato sul terreno il 4,77%, MAIRE TECNIMONT il 4,9%.

Male anche RCS MEDIAGROUP con un calo del 4,21%.

** AZIONARIO ITALIANO ** I prezzi delle azioni trattate sul mercato telematico italiano possono essere visualizzati con un doppio click sui seguenti codici ........

Market statistics................................ 20 maggiori rialzi (in percentuale).............. 20 maggiori ribassi (in percentuale).............

Indice FTSE IT Allshare Indice FTSE Mib....... Indice FTSE Italia Star Indice FTSE Italia Mid Cap... Indice FTSE Italia Small Cap Indice FTSE Italia Micro Cap. Guida per azionario Italia....

** DERIVATI DI BORSA ** Futures su FTSE Mib..........<0#IFS:> Mini FTSE Mib.................<0#IFM:> Guida a futures e opzioni.... Guida a opzioni..............

** BORSE EUROPEE ** Commento su titoli europei ........ Speed guide borse europee.......... Indici pan europei ........ Dati analitici paneuropei... Indice FTSEurofirst 300.......... Indice Stoxx..................... Indice Eurostoxx................. Maggiori rialzi/ribassi settori Stoxx ........ Maggiori rialzi/ribassi settori Eurostoxx..... 10 maggiori rialzi/ribassi titoli Stoxx....... 10 maggiori rialzi/ribassi titoli Euro Stoxx.. 25 maggiori rialzi europei......... 25 maggiori ribassi europei........ 25 titoli più attivi in valore .... Guida a informazioni Reuters ....... Guida a azionario .................. Chain degli indici italiani

Sul sito www.reuters.it le altre notizie Reuters in italiano. Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia

0 : 0
  • narrow-browser-and-phone
  • medium-browser-and-portrait-tablet
  • landscape-tablet
  • medium-wide-browser
  • wide-browser-and-larger
  • medium-browser-and-landscape-tablet
  • medium-wide-browser-and-larger
  • above-phone
  • portrait-tablet-and-above
  • above-portrait-tablet
  • landscape-tablet-and-above
  • landscape-tablet-and-medium-wide-browser
  • portrait-tablet-and-below
  • landscape-tablet-and-below