Eni avvia produzione campo off-shore in Congo

lunedì 5 gennaio 2015 16:34
 

MILANO, 5 gennaio (Reuters) - Eni ha avviato la produzione del campo congolese offshore di Nené Marine, situato nel Blocco Marine XII a circa 17 chilometri dalla costa, a soli 8 mesi dall'ottenimento del permesso di produzione e a 16 mesi dalla scoperta esplorativa.

Lo dice una nota, aggiungendo che lo sviluppo completo del campo avverrà in diverse fasi e prevede l'installazione di piattaforme di produzione e la perforazione di oltre 30 pozzi, con plateau di oltre 140.000 barili di olio equivalente al giorno. La produzione della prima fase è pari a 7.500 boe/giorno.

Il campo di Nené Marine, localizzato a una profondità d'acqua di 28 metri e in prossimità di impianti già esistenti, produce dalla formazione pre-salifera Djeno a 2,5 chilometri sotto il livello del suolo.

Attraverso la controllata Eni Congo il gruppo italiano è l'operatore del blocco Marine XII con una quota del 65%. Gli altri partner sono la società New Age (25%) e Société Nationale des Pétroles du Congo (10%). Eni è presente in Congo dal 1968 e produce attualmente nel paese circa 110.000 barili di olio equivalente al giorno.

I clienti Reuters possono leggere il comunicato integrale cliccando su

Sul sito www.reuters.it le altre notizie Reuters in italiano. Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia