Borsa Milano, Eni perde oltre 6%, indice Ftse Mib cede oltre 3%

lunedì 5 gennaio 2015 16:00
 

MILANO, 5 gennaio (Reuters) - Piazza Affari amplia ulteriorermente i ribassi, zavorrata da Eni, che lascia sul terreno oltre il 6%, e dai maggiori titoli bancari.

Il mercato, che risente delle incertezze politiche in Grecia e il forte calo delle quotazioni del greggio, ha accelerato al ribasso dopo l'apertura di Wall Street.

Intorno alle 15,55 l'indice FTSE Mib cede il 3,49%.

In particolare Eni (-6,5%) ha ampliato le perdite dopo essere stata brevemente in asta di volatilità ed è arrivata a perdere fino al 7% circa.

Pesante anche ENEL, con un calo del 4,6%.

Giù anche i titoli bancari, in particolare INTESA SP e UNICREDIT perdono entrambe oltre il 4%. UBI è in asta di volatilità dopo aver perso il 4,93%.

Si mantengono in territorio positivo solo LUXOTTICA e W9ORLD DUTY FREE nel listino principale.

Sul sito www.reuters.it le altre notizie Reuters in italiano. Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia